GROTTAMMARE.ORG

Netstudio - Via Castelfidardo, 22 -  Grottammare (AP)
   

ORDINANZA n° 60/00


CAPITANERIA DI PORTO DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Il capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di San Benedetto del Tronto,

VISTA l'istanza avanzata in data 20.06.2000 dal Sig. Santori Natale, delegato allo sport del comune di Grottammare, tesa ad ottenere l'autorizzazione allo svolgimento di una regata di natanti a remi per il per il giorno 09/07/2000 e, in caso di condimeteo sfavorevoli, per il giorno 16/07/2000 dalle ore 16.00 alle ore 19.30

VISTA la propria odierna specifica autorizzazione;

CONSIDERATA La necessità di assicurare il regolare svolgimento di tale manifestazione, garantendo, nel contempo, la sicurezza della navigazione e delle vite umane in mare;

VISTO LA legge 11.02.1971, n°, 50 e successive modifiche, nonché il D.M. 21.01.1994, n° 232;

VISTO la propria vigente ordinanza n° 32/00 regolante le attività balneari nell'ambito del Compartimento Marittimo di San Benedetto del Tronto;

VISTI gli art. 17, 30 ed 81 del Cod. Nav. e 59 e 524 del relativo regolamento di esecuzione:

RENDE NOTO che il giorno 09 luglio 2000 o, in caso di condimeteo sfavorevoli, il giorno 16/07/2000, avrà luogo una regata velica, nella fascia di mare delimitata dalle seguenti coordinate:

Lat. 43°00'00" N - Long. 13°53'00" E;
Lat. 43°00'15" N - Long. 13°54'00" E;
Lat. 42°58'10" N - Long. 13°54'10" E;
Lat. 42°57'45" N - Long. 13°53'10" E.

Il campo di gara sarà opportunamente delimitato e segnalato ai vertici con boe di segnalazione di colore arancione e/o imbarcazioni boa. Le imbarcazioni facenti parte dell'organizzazione della predetta manifestazione saranno contraddistinte da un particolare segno dì individuazione.

ORDINA

Art.1 - Nei periodi di tempo o nel tratto di mare sopraspecificati e sino al termine delle competizioni sportive sopracitate è vietato a qualsiasi nave o galleggiante, non facente parte delle manifestazioni, transitare, sostare o creare intralcio allo svolgimento della gara. Nello stesso tratto di mare sono altresì vietati l'ancoraggio e la pesca di qualsiasi genere comune pratica.

Art.2 - Le navi e le imbarcazioni in genere, a mezzo miglio dal campo di regata, devono ridurre la propria velocità e procedere alla minima consentita,dalle capacità evolutivi del mezzo, nonché prestare attenzione alle segnalazione fatte dalle imbarcazioni destinate al servizio di assistenza.

Art.3 - E fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare le norme della presente ordinanza . Salvo che il fatto non costituisca più grave reato, i contravventori saranno perseguiti, a seconda della singola fattispecie, ai sensi degli art. 1164, 1174 e 1231 del codice della navigazione e/o dell'art. 39 della legge 50/71 e saranno ritenuti inoltre responsabile delle conseguenze dannose delle violazioni.

San Benedetto del Tronto, lì 05 Luglio 2000


Autorizzazione

CAPITANERIA DI PORTO DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Il Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di San Benedetto del Tronto,

VISTA l'istanza avanzata in data 20/06/2000 dal Sig. Santori Natale, delegato allo sport del Comune di Grottammare, intesa ad ottenere l'autorizzazione allo svolgimento di una regata di natanti a remi, il giorno 09 Luglio 2000 dalle ore 16.00 alle ore 19.30.

Il campo di gara nel quale si svolgerà la competizione è sito nella zona di mare antistante il litorale di Grottammare e precisamente nel quadrilatero individuato dalle seguenti coordinate:

Lat. 43°00'00" N - Long. 13°53'00" E;
Lat. 43°00'15" N - Long. 13°54'00" E;
Lat. 42"58'10" N - Long. 13°54'10" E;
Lat. 42°57'45" N - Long. 13°53'10" E.

VISTI gli art. 17, 30, 81 e 1164 del Cod. Nav. e 59 e 524 del relativo Regolamento di esecuzione:

AUTORIZZA il "Comune " di Grottammare ad effettuare, il giorno e nella zona di mare sopra indicata, la richiesta manifestazione sportiva. Il "Comune " di Grottammare è tenuto ad ottemperare alle sottonotate prescrizioni:

- lo specchio acqueo interessato alla manifestazione dovrà essere opportunamente delimitato con boe galleggianti di colore arancione e/o imbarcazioni boa ad una distanza di 100 (cento) metri tra loro;

- a cura dell'organizzazione dovrà essere predisposto un accurato servizio di assistenza sanitaria a terra e sorveglianza a mare, atto a prevenire eventuali intralci alla manifestazione, da parte di persone estranee alla stessa;

- la regata deve avvenire solamente con condimeteo assicurate favorevoli e solo in ore diurne;

- i regatanti dovranno essere coperti da assicurazione.

Al termine della manifestazione, l'organizzazione dovrà porre in pristino stato l'area stessa. L'Amministrazione Maríttima è manlevata e tenuta indenne in modo assoluto da ogni danno che ad essa potesse derivare dal rilascio della presente autorizzazione.

San Benedetto del Tronto, lì 14 Luglio 2000

 

Torna Indietro